Siamo 4 socie con diverse professionalità nell'editoria e nell'insegnamento. Con Gart (associazione culturale, a carattere volontario e senza scopo di lucro) intendiamo sensibilizzare - attraverso la cultura del giardino, di ogni "giardino" - ad un approccio di vita attento al tempo del germoglio, del seme che cresce quando tutte le condizioni necessarie allo sviluppo sono in sinergia tra loro e con il cosmo. 

Un tempo ritrovato che valorizzi ciascuno nelle relazioni interpersonali, sociali, di lavoro; un percorso formativo in cui la bellezza è nel cammino stesso, nell'opera stessa.

Pausa, apnea, annuncio. Gratitudine, gioia, compassione. 

Il nostro logo (la G di Gart) è una lumaca (o spirale) - il guscio fa riciclo e stoccaggio - e germoglia. Unisce il dentro con il fuori, oltrepassando il recinto dell'orto con passo lento e costante come in montagna e va oltre con uno scambio reale e circolare con il tutto.

Come sostiene il filosofo e paesaggista Gilles Clément, "L'erba ha lo stesso potere dell'albero. Nell'economia circolare non esiste alcuna gerarchia".

La circolarità, afferma Corrado Pensa, mostra con maggiore chiarezza come i diversi fattori si condizionino positivamente a vicenda. La consapevolezza viene arricchita dai fattori che le sono più vicini: retto sforzo e retta calma concentrata. Se non vi fosse il retto sforzo, il retto impiego di energia e il continuo lavoro della calma concentrata, si incontrerebbe con difficoltà la consapevolezza autentica.

I tre fattori, interdipendenti - sforzo, consapevolezza, calma concentrata - sono esercizio di base per suonare spontaneamente.

Statuto

Atto costitutivo

Pin It